Triste Storia

192

Ho conosciuto un ragazzo che si chiamava Luca. Un giorno mi disse “Ti amo” e gli risposi: “anch’io”. Cominciammo così a parlare ma finimmo con molto di più. Quando tornai a casa mi chiusi in camera mia a pensare a quella splendida giornata in cui luca mi aveva fatta diventare donna. 

Tra noi andava tutto bene, finchè un giorno.. Fu molto triste quel modo di parlare che aveva, e mi fece capire che tra di noi fosse tutto finito.. in quel momento sentii uno strappo al cuore, lo dissi subito a mia madre che mi portò subito all’ospedale.. Mi aveva detto che dovevo fare una visita specialistica.

Mia madre sapeva già da tempo che avevo questo problema al cuore. Mi tennero in cura circa tre mesi.. l’operazione era andata bene. Uscita dall’ospedale andai a casa di Luca, per capire cosa fosse successo tra noi. 

Mi aprii suo fratello Marco, e gli chiesi “dov’è Luca?!” Gli dovevo parlare. Marco non rispose, entrò in casa e quando tornò aveva in mano una lettera. Piangeva.. “questa è da parte di Luca”

Lessi.. c’era scritto “Ti amo”. Allora dissi:”dov’è Luca?!” “Il dottore non voleva che lo sapessi” ed io:” dov’è? dov’è? Marco ti prego dimmelo!” 

e lui:” Luca è morto.. è lui che ti ha donato il suo cuore!”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here